Salon / Champagne-Ardenne

Salon - Le Mesnil - Blanc de Blancs - Brut 2004 AstucciatoVendita online

Nuovo prodotto

“Salon è il primo vino di culto del ventesimo secolo”, così come lo ha definito uno scrittore americano. Salon è il vino dell’élite che si beveva solo tra attori e intellettuali. Salon lo Champagne la cui storia, corre parallela alla storia del Novecento.

Maggiori dettagli

480,00 €

Questo prodotto non è più disponibile
Vuoi sapere quando tornerà disponibile?

Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile!

Avvisami quando disponibile

Dettagli

Salon è uno Champagne letteralmente unico, che nasce dalla volontà di un unico uomo Aimè Salon, da un unico vitigno lo Chardonnay, che cresce su un territorio unico Le Mesnil-Sur-Oger in Cote de Blancs, da un prestigioso ed unico Grand Cru, in una sola annata, senza alcun assemblaggio. La sua autenticità è unica, rara e costosa.

Aimè Salon era un ricco pellicciaio che creò questa piccola Maison nei primi anni del ‘900 grazie alla sua propulsiva immaginazione. Salon all’epoca della sua creazione, era destinato ad un consumo familiare e ad una cerchia ristretta di amici ben felici di poter gustare il migliore e il primo blanc de blancs in assoluto. Solo dal 1920, avvenne una produzione destinata ad essere commercializzata, con un marchio tra i più prestigiosi dell’epoca. Come allora era destinato ad un pubblico molto ristretto di attori ed intellettuali, anche oggi il Salon resta un vino CULT, di cui tanto si parla ma in pochi possono permettersi di bere, visto che dalla sua nascita ad oggi si contano solo una trentina di millesimi messi in vendita e indiscutibilmente a caro prezzo. Salon evoca un pezzo di storia del ‘900, di cui è un indiscusso protagonista. Si racconta che nell’ anno ’43 un anno prima dello sbarco in Normandia, muore il fondatore del Mitico Salon. Entra così in scena Bernard de Nonancourt un partigiano che partecipò alla liberazione dell’Europa dal Nazismo. Durante la sua attività di aiuto agli alleati, con uno stratagemma riuscì a varcare l’ingresso della residenza alpina di Hitler, rinvenendo oltre a molti tesori rubati alla Francia, anche diverse partite di vini francesi, tra cui una discreta quantità di bottiglie di Salon datate 1928, rubate dai Nazisti. Bernard si impossessa di qualche bottiglia di quel vino e al momento dell’assaggio, ne rimane così affascinato da giurare che un giorno sarà a capo della splendida maison produttrice di quel meraviglioso Champagne. Ci riesce dopo una quarantina di anni, l’ex partigiano che deve la sua notorietà all’azienda di famiglia Laurent Perrier, infatti, nel 1988 acquisisce il marchio dell’etichetta più privilegiata tra tutti gli Champagne.Non si può parlare di Salon tralasciando quel pezzo di storia di cui fa parte, perché Salon è la storia. Salon è una leggenda, un mito: uno Champagne dall’eleganza perfetta, le cui bollicine sembrano danzarti in bocca su uno sottofondo di note aromatiche e gustative che ti accarezzano armoniosamente il palato.

Note di degustazione

Gli occhi vedono: colore giallo paglierino lucente.

Il naso sente: aroma deciso ed inebriante di limone, albicocche e camomilla.

La bocca dice: gusto raffinato, minerale ed estremamente equilibrato, dove prevalgono i sentori di agrumi.

Abbinamenti gastronomici

Champagne squisito da degustare in compagnia di capesante, ostriche, aragoste e portate leggere a base di pesce, ma anche con fagiano e pietanze di carne accompagnate da salse ai funghi.

Scheda tecnica

ProduttoreSalon
Nome VinoSalon
DenominazioneChampagne AOC
Annata2004
VitignoChardonnay
CategoriaChampagne
TipologiaBrut Blanc de Blancs
NazioneFrancia
RegioneChampagne-Ardenne
Grado Alcolico12%
Temperatura di servizio8-10°C
FormatoCL 75
Abbinamenti gastronomicicapesante - ostriche - aragoste - pietanze leggere di pesce - fagiano - carne con salsa ai funghi.

22 altri prodotti della stessa categoria:

Scrivi una recensione

Scrivi una recensione

Commenti(0)

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Su
Carrello 0
Confronta 0